400 COLPI

educare alla libertà nelle difficoltà della globalizzazionene INTERVISTE, RECENSIONI, FRAMMENTI, COMMENTI

Immagini pedofile e paure incontrollate

Perché la famossima fotografia della bambina vietnamita che fugge nuda dai bombardamenti al napaln mezzo secolo fa era considerata una tragica immagine della brutalità della guerra e oggi è censurata da facebook come immagine pedofila? Cosa è cambiato nella percezione dell’infanzia in questo mezzo secolo per farci vedere diversamente la stessa fotografia?kim-phuc-vietnam-1972

Perché oggi le immagini di bambini e bambine normali sono pixelizzate per tutelare l’infanzia? Perché quando il bambino o la bambina è carnefice o vittima vengono invece mostrate, anzi esibite e spettacolarizzate?

E’ come se bambini e bambine normali fossero impresentabili e si potessero mostrare solo carnefici, vittime o modelli pubblicitari. Quali sono le maschere dell’infanzia e perché l’infanzia ha bisogno di maschere?

A nove anni Kim Phúc fu fotografata nuda e in lacrime dopo un bombardamento al napalm: dopo quarant’anni per fortuna sarà curata gratis negli Stati Uniti, ma intanto le immagini vengono lette in modo radicalmente diverso.

Un poliziotto tiene in braccio un bambino e pratica la respirazione bocca a bocca (“qualcuno lo chiama porco, io lo chiamo signore!”). Era una campagna in difesa della polizia di mezzo secolo fa: perché allora non poteva essere letta come una esplicita allusione alle inclinazioni pedofile delle forze dell’ordine? Cosa è cambiato?

Qualcuno lo chiama maialeStefano Benzoni si chiede cosa sia successo in questo cambio di lettura? cosa è cambiato dellanostra rappresentazionedell’infanzia? Cosa hanno modificato i processi di globalizzazione? Che ideologia dell’ifanzia hanno creato? L’infanzia è associata a tanti compromessi, rappresentazioni ideali ma come ci occupiamo pubblicamente e privatamente condensa molte contraddizioni.

 


Questi e altri spunti sono nel libro di Stefano Benzoni, L’infanzia non è un gioco. Paradossi e ipocrisie dei genitori di oggi, Roma-Bari, Laterza, 2013 e nell’intervista di RBE.

LEGGI UN ESTRATTO DEL SUO LIBRO QUI

ASCOLTA L’INTERVISTA A STEFANO BENZONI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 febbraio 2017 da in gioco, globalizzazione, infanzia con tag , , , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Categorie

Follow 400 COLPI on WordPress.com

NEL MESE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: